Tabula cerata II

Tavoletta di cera romana per scrivere. Include stylus.

24,79 €

Quantità
Disponibile

L'uso di tavolette cerate è attestato già nel XIV secolo a.C. e il loro uso è proseguito fino al Medioevo e alla diffusione della carta. I Romani utilizzavano questo supporto di scrittura portatile e il suo uso era diffuso in tutta la società. Questo modello è Dyptichon, cioè un dittico di due pagine.

Dall'invio di messaggi alla documentazione di contratti e all'apprendimento, le tavolette di cera erano il mezzo più pratico per la trasmissione di informazioni durante l'Impero e fino al Medioevo.

Questo modello, realizzato in legno, incorpora la cera con tintura nera, molto realistica e in linea con alcuni degli affreschi sopravvissuti. Si pensa che i Romani mescolassero la cera liquida con la cenere per ottenere una maggiore consistenza e per preservare la scrittura dal calore che si poteva provare durante i lunghi viaggi.

Incorpora lo stylus, il punteruolo in ottone con cui veniva incisa la cera.

Misure

- Lunghezza: circa 16 cm

- Larghezza chiusa: circa 10 cm

- Larghezza da aperto: circa 20 cm

- Peso: circa 0,4 kg

Qui è raffigurata una tavoletta di cera che conserva gli esercizi scolastici, 4-5 d.C. Tebtunis, Egitto bizantino. Neues Museum, Berlino.

tablilla de cera

Dimitri Stevanov Crafts
310101001
6 Articoli

Scheda dati

Material
Latón
Madera

Potrebbe piacerti anche

Loculus

Borsa romana in cuoio chiamata loculus o pera, I e II sec. d.C.

Prezzo 134,71 €

Lucerna Medusa

Lucerna romana con volute decorate con l'immagine di Medusa, la Gorgone.

Prezzo 12,40 €

Lucerna Minerva

Lucerna romana con volute decorate con l'immagine della dea Minerva.

Prezzo 13,22 €
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.
arrow_upward