Cuffia apertura quadrata

Protezione della testa, del collo e delle spalle in cotta di maglia.

Materiale
Finitura
70,25 €

Quantità
Disponibile

Dalla tarda antichità fino al XIV secolo, la protezione della cotta di maglia sulla testa era la cuffia, una sorta di cappuccio indossato sulla testa con un'apertura per il viso. Con la generalizzazione dell'armatura a piastre alla fine del XIV e XV secolo, il copricapo è stato relegato ai ceti meno abbienti e sostituito dall'almófar tra i nobili. 

In spagnolo si chiama anche camal, parola importata dall'inglese, dove si chiama capmail, cioè cappello di maglia. Ha ricevuto anche il nome di verdugo, per la sua somiglianza con l'omonimo indumento usato dai macellatori di condannati. Anche almófar, che secondo il dizionario della RAE è il pezzo di un'antica armatura, una specie di cappuccio o di maglia, su cui veniva posto il capacete. Si può anche vedere scritto almofre o almafre.

Come in passato, si consiglia di indossare un copricapo imbottitomsotto la cuffia, per evitare che il ferro sfreghi sui capelli. Storicamente, il caschetto era sempre cucito su stoffa o pelle, proteggendo così il combattente dalla propria armatura. Nelle fonti lo si vede indossato sotto l'elmo, ma anche sopra, come una sorta di copricapo. A volte appaiono illustrazioni in cui era sostenuto da una sorta di nastro all'altezza della fronte.

Dettagli:

  • Adatto a circonferenze della testa fino a circa 56 cm.
  • Diametro degli anelli: circa 8 mm
  • Spessore degli anelli: circa 1,6 mm
  • Peso: circa 3,3 kg
  • Finitura annerita (fornita oliata).

Tre finiture disponibili.

  • Finitura in acciaio dolce annerito (leggermente oliato). La superficie annerita degli anelli protegge dalla corrosione (ruggine). Prodotto con anelli a sezione circolare assemblati 4 in 1, non rivettati.
  • Acciaio elastico naturale, oliato. Più resistente alla deformazione.

                Realizzato con anelli a sezione tonda non rivettati, assemblato 4 in 1

                Oppure realizzati con anelli a sezione circolare rivettati tra loro (maggiore resistenza e qualità).

Informazioni sugli anelli:

  • Anello singolo in acciaio dolce: è l'opzione più economica; l'anello è chiuso con un rivetto, quindi è possibile una deformazione in caso di uso intenso. Il suo aspetto è storico, ma quello autentico aveva anelli con chiusura a rivetti. Richiede l'oliatura per evitare la formazione di ruggine dopo l'uso.
  • Anello semplice in acciaio elastico o di molle: più resistente del precedente, mantiene gli anelli senza la loro chiusura a rivetti, con la differenza che il materiale utilizzato è più durevole. Deve essere oliato per evitare che si arrugginisca dopo l'uso.
  • Anello rivettato: una replica meticolosa e resistente per i combattimenti dell'epoca. I suoi anelli chiusi e rivettati offrivano protezione dalle frecce scagliate a una certa distanza, dalle spinte non molto potenti e, naturalmente, erano quasi invulnerabili ai tagli. La migliore protezione per 3000 anni di storia umana. I rivetti possono essere rotondi o conici (più solidi). Richiede l'oliatura per evitare la formazione di ruggine dopo l'uso.

Peso di spedizione: 3,8 kg

Ulfberth
101025002-SE
3 Articoli

Scheda dati

Material
Acero
Cuero

Riferimenti specifici

ean13
4250673401314

Potrebbe piacerti anche

Cuffia imbottita

La protezione primaria della testa nel Medioevo.

Prezzo 26,45 €

Cuffia imbottita II

Protezione imbottita da indossare sotto l'elmo, detta anche cuffia.

Prezzo 15,70 €
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.
arrow_upward