Lunula Al-Andalus

Pendente a mezzaluna ispano-musulmano, X secolo.

12,40 €

Quantità
Disponibile

I motivi lunari sono stati riprodotti in gioielleria fin dall'antichità e sono stati ampiamente utilizzati durante l'Impero Romano. Anche l'Islam, nonostante il divieto religioso di ornamento, ha mantenuto questo gusto per la raffinatezza, soprattutto in Al-Andalus. Sebbene le testimonianze archeologiche siano scarse, i ritrovamenti effettuati ci parlano di questo gusto per i gioielli femminili.

Questa replica di un ciondolo a forma di mezzaluna riproduce un pezzo del cosiddetto Tesoro di Charilla, rinvenuto nella provincia di Jaén. Il tesoro è composto da pendenti, anelli, monete, diademi e altri pezzi in oro, argento, vetro e pietre preziose. Attualmente è esposto nel Museo Archeologico di Jaén. Le monete hanno permesso di datare l'insieme al 960 circa, alla fine del regno di Abderramán III. Si vedano le immagini qui sotto.

Il nostro pezzo è fuso in zama, a imitazione dell'argento antico, con un quadrato centrale smaltato in rosso intenso. Il contorno della luna riproduce l'intreccio dell'originale e l'interno i suoi bottoni e rilievi. L'anello superiore permette di agganciare qualsiasi altro cordone o catena del ricreatore.

Caratteristiche:

  • Lunghezza 4 cm ca.
  • Altezza 3,2 cm ca.
  • Peso 12 gr. circa.

tesoro charillaluna al andalus

La Casa del Recreador Taller Histórico
011071015
37 Articoli

Scheda dati

Material
Zamak

Potrebbe piacerti anche

Lunula liscia

Ciondolo e ornamento femminile a forma di mezzaluna, molto usato dalle bambine romane.

Prezzo 7,44 €

Collana Lunule

Una bella collana romana ispirata a un originale di una collezione privata.

Prezzo 34,71 €
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.
arrow_upward