• Espada lansquenete I
  • Espada lansquenete I

Spada a due mani 1550-1600

Spada a due mani, tipica dei lanzichenecchi tedeschi. XVI secolo.

107,44 €

Quantità
Disponibile

Enormi spade a due mani che potevano misurare tra 1,60 e 2 metri di lunghezza, anche se è più comune una misura intermedia. In Spagna, era il simbolo del maestro d'armi.

Queste spade a due mani (bidenhänder) sono state utilizzate nel XVI secolo dai lanzichenecchi tedeschi negli eserciti della monarchia spagnola. I soldati in grado di brandire queste spade erano di grande forza e stazza, oltre che di grande esperienza. Solo con la testimonianza di un veterano di questo tipo di arma, che certificava l'addestramento ricevuto, un soldato poteva iniziare a maneggiarla in servizio attivo. Per questo ricevevano una doppia paga (doppelsöldner). La funzione di questi soldati era quella di rompere le corna delle picche, nonché di seminare confusione e disordine per mezzo dei loro terribili colpi, che terrorizzavano le file del nemico. I tedeschi usano anche il termine "gassenhauer" (traduzione letterale: "soffiatore di corsie"), in quanto l'impressionante lunghezza della lama della spada consentiva al suo possessore di liberare una corsia, spazzando letteralmente le linee nemiche. Un abile lanzichenecco poteva essere abbattuto praticamente solo dalla moschettiera. Sebbene il suo uso originario fosse quello di aprire varchi e disorganizzare le formazioni di picchieri nemiche, ben presto è stata utilizzata anche per disperdere le folle.

Nel XVII secolo, la proliferazione delle armi da fuoco e la diminuzione della percentuale di picchieri hanno reso meno necessario questo tipo di arma, che nel tempo è stata utilizzata per compiti di rappresentanza, polizia militare, guardia e cerimonia dello stato maggiore e scorta di bandiere e stendardi. Questo potrebbe essere il caso della versione qui presentata che, pur essendo utile in combattimento, forse aveva anche un'importante funzione di parata, dato che la montatura da battaglia era solitamente più semplice.

Queste spade hanno iniziato a essere prodotte con una lama dritta e sono state chiamate zweihänder. In seguito, gli armaioli tedeschi hanno iniziato a produrre lame ondulate, chiamate flambard o flammard in francese e flammenschwert in tedesco (letteralmente "spada infuocata"), perché riducono le vibrazioni dei colpi e rendono la lama più resistente. Le varie denominazioni derivano tutte dalla forma ondulata, simile a una fiamma, della lama.

Questa spada è destinata alla rievocazione storica ed è una riproduzione di una lansquenet originale conservata nel Museo di Stato della Frisia orientale di Emden, nella Germania nord-occidentale. La spada ha un fodero rivestito in pelle. L'elsa è in legno. La lama (non affilata) è forgiata in acciaio ad alto tenore di carbonio ed è completa di due ganci da parata molto robusti.

Per motivi di lavorazione e spedizione, la spada viene consegnata smontata. Tuttavia, l'assemblaggio finale è abbastanza semplice.

Dettagli:

  • Materiale della lama: acciaio ad alto tenore di carbonio.
  • Lunghezza totale: circa 147 cm
  • Lunghezza della lama, incluso il ricasso: circa 100 cm
  • Larghezza massima della lama: circa 5 cm
  • Peso circa 3,9 kg

Peso di spedizione: 3,15 kg

Lansquenet

Incisione di Lansquenet con il suo bidenhänder e un katzbalger alla cintura.

Deepeeka
102010016
4 Articoli

Scheda dati

Material
Acero
Madera

Potrebbe piacerti anche

Scarpa a punta quadrata

Calzature di origine francese, in voga tra i soldati dei Tercios. Inizio del XVI secolo.

Prezzo 90,91 €
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.
arrow_upward