Pica de olivo II
  • Pica de olivo II

Punta di picca di ulivo 1500-1650

Punta di picca del tipo di ulivo

24,79 €

Quantità
Disponibile

La picca è stato uno degli elementi che hanno contraddistinto i Tercios spagnoli nei secoli XVI e XVII. Utilizzata fin dall'antichità, la picca ha i suoi antecedenti nelle sarisas macedoni, che erano l'arma principale delle falangi greche. Di lunghezza variabile tra i 3 e i 6 metri (circa 5,5 metri come standard nei Terzi), dovevano essere costruite in legno resistente (solitamente frassino o faggio) e azionate con straordinaria destrezza e forza. In cima veniva montata una punta di lancia offensiva (di solito coperta per proteggerla dall'umidità e per evitare i fulmini) e alla base veniva fissato un puntale, che serviva a fissarla in posizione verticale o inclinata e a bilanciarla per l'uso in posizione orizzontale.

Furono gli svizzeri che, nel tardo Medioevo, riportarono in auge l'uso delle picche nelle formazioni ravvicinate, restituendo così alla fanteria un ruolo di primo piano sul campo di battaglia. e picche hanno avuto origine dagli svizzeri che, con le loro implacabili cariche al passo, venivano considerati i migliori soldati del mondo per la loro disciplina e risolutezza. Così, già alla fine del XV secolo, gli eserciti spagnoli hanno iniziato ad armarsi "alla svizzera". Tuttavia, la combinazione della picca e dell'arma da fuoco, creata dagli spagnoli, portò quest'arma al suo apice. Una forma di combattimento che, con l'aggiunta di nuove caratteristiche e il perfezionamento di geni militari come il Gran Capitano, avrebbe posto le basi dei Tercios.

Nei primi Tercios delle campagne d'Italia, la percentuale di picchieri (o picche secche nel gergo dei Tercios) raggiunge il 40%, ma nel corso delle campagne diminuisce a favore dei soldati con armi da fuoco, fino a ridursi al 20% nel XVII secolo. La picca è diventata così l'arma di base degli eserciti dell'Età dell'Oro, il fondamento dello squadrone, la fortezza ambulante. Si diceva addirittura che senza picche l'esercito sarebbe crollato. Le picche erano certamente la base delle formazioni durante il XVI secolo, ma nel XVII secolo la potenza delle armi da fuoco relegò la picca a un ruolo sempre più difensivo, fino a diventare una semplice arma di rinforzo, prima di scomparire completamente dal campo di battaglia a metà del XVIII secolo.

Tercio di picchieri

Le punte delle picche avevano forme diverse, poiché non esisteva un modello comune omogeneo. Il modello qui presentato è chiamato modello dell'ulivo, realizzato in acciaio forgiato a mano. Non presenta i fermi orizzontali che alcune picche avevano. La loro eccezionale lunghezza le rendeva molto adatte per evitare che venissero afferrate dal nemico, poiché in caso di tentativo di afferrare la picca, il nemico avrebbe sempre esposto le mani alla lama, non all'asta.

Caratteristiche:

  • Lunghezza complessiva: circa 49 cm
  • Lunghezza della lama (senza il mozzo): circa 28 cm.
  • Diametro della benna 30 mm

Peso di spedizione 0,5 kg.

Deepeeka
102042003
10 Articoli

Scheda dati

Material
Acero

Potrebbe piacerti anche

Fusto in frassino

Bastone in legno di frassino per asta portabandiera o armi storiche.

Prezzo 37,19 €
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.
arrow_upward